CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

download"E' un investimento estremamente importante che colloca la nostra città al centro dei principali circuiti dell'innovazione, a livello italiano ed europeo. Reggio Calabria esce dalla condizione di marginalità e isolamento in cui si è trovata per lunghissimo tempo, diventando un luogo finalmente in grado di attrarre progetti imprenditoriali di assoluto rilievo. E' un dato fondamentale questo, che deve arrivare ai cittadini, alle imprese e soprattutto a quei giovani che vogliono investire sul nostro territorio".

E' quanto affermato dall'assessore comunale alla Smart City, Giuseppe Marino, a margine della conferenza stampa di presentazione della convenzione tra Comune di Reggio Calabria e Open Fiber per l'avvio della rete di fibra ottica di ultima generazione in tutto il territorio cittadino.

"Le risorse investite da Open Fiber, - ha aggiunto l'assessore Marino - pari a 13 milioni di euro, oltre a generare un indotto all'interno del nostro sistema produttivo, consentiranno al territorio di compiere un enorme passo in avanti in termini di connessioni con il resto del mondo. Passiamo ad un sistema tecnologico di fibra pura che arriverà fin dentro le abitazioni alla massima velocità oggi presente sul mercato e garantendo così la più alta efficienza nel funzionamento della rete e delle comunicazioni.

"Non si tratta di un investimento isolato, al contrario esso rappresenta un nuovo tassello della programmazione che l'amministrazione comunale sta portando avanti in materia di innovazione e smart city. Basti pensare - ha poi ricordato l'assessore alla Smart City - al rifacimento della rete di illuminazione pubblica cittadina che non è un semplice intervento di sostituzione di lampadine e pali della luce, ma la dotazione di una infrastruttura di ultima generazione, gestibile da remoto e che verrà supportata anche dalla nuova rete di fibra ottica".

L'amministrazione comunale sta realizzando attraverso le risorse del Pon Metro, ha inoltre evidenziato Marino, la digitalizzazione della macchina burocratica "che ci consentirà di dematerializzare i processi amministrativi e offrire servizi al cittadino altamente innovativi. Metteremo nello stesso sistema di rete tutti i poli del Comune di Reggio Calabria, Palazzo San Giorgio, la Polizia municipale, i poli di prossimità e le circoscrizioni che saranno operativi attraverso la fibra ottica".

L'accordo con Open Fiber, ha evidenziato l'assessore, "si innesta in un momento storico particolarmente importante per il territorio che nel corso del 2018 ha fatto registrare una forte ripresa imprenditoriale, specie da parte di giovani e stranieri, come testimoniato dalla recente analisi sulle imprese fornita dalla Camera di Commercio di Reggio Calabria. L'avvio di questo progetto sostiene questo positivo trend di crescita del sistema produttivo attraverso politiche a supporto dell'innovazione e dei moderni processi di internazionalizzazione, tutti fattori oggi irrinunciabili per qualsiasi attività imprenditoriale o startup.

“Esattamente come la diffusione dell'orologio meccanico nei secoli scorsi rivoluzionò lo sviluppo delle comunità - ha poi concluso Marino - oggi le opportunità offerte dai moderni processi innovativi, in termini di connessioni ultraveloci e digitalizzazione dei processi, ci consentono di compiere quel salto di modernità che può farci colmare il gap accumulato in anni di mancati o cattivi investimenti. Queste azioni nell'immediatezza possono apparire come lontane dai problemi quotidiani, ma in realtà rappresentano la base per costruire il presente e il futuro del nostro territorio".