CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Giovanna ManganoEbbene si!

Se abbiamo i requisiti per ottenere il rinnovo del bonus elettrico e/o gas potremo richiedere anche il bonus per la fornitura idrica, che consiste in uno sconto sulla tariffa relativa al servizio di acquedotto per gli utenti domestici. In particolare, il bonus idrico garantisce la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua su base annua (pari a 50 litri/abitante al giorno) per ogni componente della propria famiglia anagrafica. Hanno diritto al bonus anche gli utenti che non hanno un contratto di fornitura diretto perché vivono in un condominio e il titolare del contratto è il condominio stesso.

Questo è quanto l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente comunica attraverso una missiva agli utenti beneficiari del bonus.

E’ possibile richiedere il bonus acqua 2019 al proprio Comune presentando un’apposita domanda presente sul sito www.arera.it.

Un’agevolazione sociale che spetta sulla base di determinati requisiti Isee reddito per il 2019:

. avere un reddito Isee 2019 non superiore a 8.107,5 euro

. avere un reddito Isee non superiore a 20.000 euro se con almeno 4 figli a carico.

La domanda va consegnata al Comune di residenza, insieme al modulo vanno presentati anche:un documento d’identità del richiedente; nome, cognome e codice fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare che rientrano nell’attestazione Isee; e l’attestazione Isee in corso di validità. La domanda può essere presentata a partire dal 1° luglio dell’anno in corso. Prima di vedere accettata la relativa richiesta possono passare alcuni mesi in quanto dietro esiste un particolare iter burocratico.

Chi gia usufruisce del bonus elettrico e /o gas può adeguare il modulo A inserendo le informazioni richieste per il bonus idrico.