CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Si è conclusa nel pomeriggio di ieri la cerimonia di riconsegna dei beni confiscati alla 'ndrangheta.
Gli Immobili situati in Via Francesco Calfapetra sono stati adibiti a nuove sedi della Biblioteca Comunale e del Centro per l’Impiego. Un altro immobile è stato inaugurato a Bovalino superiore, si è trattato in questo caso del trasferimento del Sistema Bibliotecario Territoriale Jonico da Bovalino marina a Bovalino superiore, per l’occasione giovani del luogo hanno omaggiato le autorità presenti.
Questa operazione rappresenta per Bovalino un esempio di proficuità perché consente una riduzione degli oneri connessi alle locazioni passive che grava sulla Pubblica Amministrazione.

Alla cerimonia hanno preso parte Autorità civili, militari e religiosi: S.E. Prefetto di Reggio Calabria, dott Massimo Mariani; Questore di Reggio Calabria, dott Maurizio Vallone; Presidente del Tribunale di Locri, dott Rodolfo Palermo; Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Locri, dott. Luigi D’Alessio; S.E. il Vescovo di Locri-Gerace, Monsignor Francesco Oliva; Sindaco di Bovalino, avv.Vincenzo Maesano che hanno onorato con la loro presenza questo importante passaggio.

E’ stato un significativo impegno quello portato a termine dal sindaco, avv. Vincenzo Maesano, un atto concreto che rappresenta per Bovalino un segnale di progresso civile.

Qui di seguito sono mostrati alcuni momenti della cerimonia.

78177975 431757404185845 50261962155622400 n

77391963 562025961302439 4586954368376373248 n

75418959 3042852652409842 4038793735406878720 n