Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Di seguito nota ricevuta dall’Ufficio stampa: Si comunica che, a partire dal giorno mercoledì 13 agosto 2014 e sino al 30 settembre 2014, dalle ore 8 alle ore 20, entrerà in vigore, in via sperimentale, l’ordinanza d’istituzione della sosta a pagamento sulla via Lungomare Dei Mille, esclusivamente sulla corsia lato monte lasciando la corsia lato mare per la sosta libera.
Gli utenti della strada in questa prima fase potranno acquistare ticket prepagati del valore di 1,00 euro per ogni ora di sosta e ticket “giornalieri” al prezzo di €. 5,00, oltre che presso gli esercizi balneari e quelli commerciali che dovessero rendersi disponibili, all’interno del Mausoleo Garibaldino presso gli operatori comunali presenti (dalle ore 8 alle 20 nelle giornate dal lunedì al giovedì ed anche dalle ore 21 alle 23 nelle giornate dal giovedì alla domenica).
Si precisa che le aree di sosta a pagamento potranno essere occupate gratuitamente dai portatori di handicap, i quali dovranno esporre nella propria autovettura il relativo contrassegno.
Tale provvedimento è il primo passo di un percorso di rivisitazione generale della viabilità urbana cittadina che vedrà, a breve, l’istituzione di alcuni sensi unici di marcia e una disciplina definitiva per le aree di carico e scarico merci al fine di rendere più fluida e sicura la circolazione veicolare. In tale contesto s’inserirà, peraltro, l’istituzione di soste a pagamento anche all’interno del centro urbano.
Nell’ottica indicata, si auspica il massimo coinvolgimento delle Associazioni rappresentative delle categorie produttive e del commercio, come anche la partecipazione attiva della cittadinanza.
Ciò allo scopo di realizzare l’obiettivo prefissosi di garantire la sicurezza e la regolarità della circolazione in ambito comunale anche attraverso una corretta gestione dei parcheggi così da favorire –peraltro- la possibile rivitalizzazione dei principali assi commerciali cittadini e migliorare la vivibilità complessiva.