CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

unical2“Apprendiamo con sgomento e rabbia la notizia dell’ultima aggressione nel nostro Campus.

 
 

Un uomo ha impunemente tentato di violentare una donna all’uscita di uno spettacolo teatrale che aveva registrato il sold out, il che è misura di quanto l’area del nostro Ateneo sia ormai zona

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Marina di Mandatoriccio, in fiamme la scorsa notte l’auto di Cataldo Iozzi, già dirigente comunale. Indagano le forze dell’ordine. Il rinvenimento di tracce di liquido infiammabile, tipo benzina, non fa escludere l’ipotesi che si sia trattato di un atto di matrice dolosa.

È quanto fa sapere la stessa vittima, proprietario dell’autovettura andata distrutta e già vittima in passato di altri analoghi episodi, cogliendo l’occasione sia per sottolineare come l’episodio si s

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sul circuito della località montana è stato necessario l’intervento degli uomini degli uomini del Soccorso Alpinao e Speleologico Calabria.

Una delle due situazioni, però, ha avuto una maggiore gravità e pertanto è stato necessario l’intervento dell’elisoccorso del 118.

Il mezzo è atterrato in una piazzola ed ha provveduto al trasporto del giovane che ha riportao la peggio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un 57enne originario della provincia di Catanzaro, ma residente a Fiumicino, è stato accoltellato da un 20nne romano, con precedenti. Il giovane avrebbe estratto un coltello colpendolo al ventre e alla gamba il passante pare dopo una lite per futili motivi Il malcapitato, che versa in gravi condizioni, si è accasciato al suolo in via delle Ombrine di Fiumicino. Solo grazie all’intervento di un passante, si è interrotta la violenta aggressione. I carabinieri, giunti sul posto, hanno avviato indagini e le ricerche del fuggitivo. L’uomo, dopo le prime cure d

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il vescovo di Locri-Gerace, monsignor Francesco Oliva, esprime il proprio dispiacere per i ripetuti furti sacrileghi che si registrano nelle chiese della Diocesi.

Rincresce ricevere ancora una volta notizie di furti commessi nelle Chiese: a quello delle corone della statua della Madonna di Portosalvo a Siderno si aggiunge quello di ‘un’ancora devozionale’ che si trovava nella chiesa parrocchiale di Riace Marina. Si tratta di gesti vili, ancor di più perché toccano simboli della devozione del nostro popolo, che ne diviene l’offeso princ

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Alle 17.15 circa una squadra dei vigili del fuoco del comando di Crotone è intervenuta su richiesta dei Carabinieri di Isola di capo Rizzuto per soccorso a persona, in via Crotone, giunti sul posto dopo aver effettuato l’apertura della porta d’ingresso, si constatava che la persona a terra deceduta in avanzato stato di decomposizione.

Si tratta di E. E. nato a Busto Arsizio il 2/5/71e residente a Isola di Capo Rizzuto. Le cause del decesso sono da accertare, sul posto per le indagini presenti i Carabinieri.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Gli ultimi due in ordine di tempo sono stati Demetrio Lo Giudice (indicato dalla DDA di Reggio Calabria come boss vicino al clan Tegano) e Angelo Tutino, nipote di Peppino Pesce detto ‘Unghia’.

Ma la lista delle querele negli ultimi quattro anni nei riguardi del giornalista e massmediologo Klaus Davi, difeso dall’avvocato Francesco De Luca del foro di Vibo Valentia, da parte di soggetti contigui alla mafia calabrese è molto lunga. Alcune sono state presentate in sede penale, altre in forma di risarcimento civile. Vi spiccano brand della ‘ndrangh

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Alle prime ore della mattinata odierna, al culmine di complesse ed articolate indagini, condotte dal Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e dalla Squadra Mobile della Questura di Reggio Calabria, sotto le direttive della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura Distrettuale della Repubblica di Reggio Calabria diretta dal Procuratore Giovanni BOMBARDIERI, con il coordinamento del Procuratore Aggiunto Giuseppe LOMBARDO e dei Sostituti Procuratori Giovanni CALAMITA e Simona FERRAIUOLO,gli investigatori della Polizia di Stato hanno dato esecuzion

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

«Le consorterie calabresi dimostrano da tempo un profondo interesse nel business del gioco illegale e delle scommesse, tenuto conto dei profitti in tal modo generati. L’entità delle somme movimentate nello specifico comparto costituisce una forte attrattiva per la criminalità organizzata, sia sotto il profilo dell’ingerenza nella gestione delle stesse attività lidiche, legali e non, sia per i risvolti legati a condotte di riciclaggio di proventi derivanti da altre attività illecite».

E’ quanto si legge nella relaz

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

64483240 10217425594904679 3871801236525154304 nNella notte tra il 12 e il 13 Luglio scorso, Antonio Codispoti, un giovane artigiano di Ardore che molti di voi conosceranno già, è stato vittima di uno spregevole e ignobile atto intimidatorio: ignoti hanno dato fuoco alla sua autovettura, parcheggiata di fronte alla sua abitazione.
Antonio è un ragazzo che, invece di emigrare, ha preferito rimanere nel suo paese natale. Ha sempre

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Questa mattina, nelle province di Reggio Calabria, Bologna e Aosta, i carabinieri del ComandoProvinciale di Reggio Calabria, con il supporto dei reparti territorialmente competenti,hanno dato esecuzione adun’ordinanza di custodia di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della Procura distrettuale diretta dal dott. Giovanni Bombardieri, nei confronti di:

  1. FACCHINIERI Giuseppe, nato a Cittanova (RC), il 02.02.1960
  2. CHEMI Giuseppe, nato a Taurianova (RC), il 10.03.1960
  3. RAF

    Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Crotone e della Stazione di Cutro, con l’ausilio di personale della Polizia di Stato, hanno bloccato due individui, un 39enne e un 36enneentrambi pregiudicati che, ospiti presso una comunità terapeutica presso la quale scontavano una pena, dopo aver rubato un’autovettura della medesima comunità si sono allontanati indebitamente dal luogo.

Intercettatidai militari lungo la S.S. 106 in località Sant’Anna di Isola di Capo Rizzuto (KR), non

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un uomo di quarantacinque-cinquanta anni di nazionalità rumena è stato fermato dalla Polizia a Reggio Calabria per aver tentato di sottrarre un bambino alla madre.

Il fatto di è verificato nella zona commerciale del Brico Center.

Non è chiaro se l’intenzione dell’uomo fosse quella di rapire il bimbo o se semplicemente si trattasse di un tentativo di infastidire le persone a lui vicine, ma le testimonianze dei presenti hanno permesso di avere una prima ricostruzi

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

45569174 10217425291048103 1046411748799676416 nIl nostro direttore Ferdinando Piccolo è stato assolto con formula piena per non aver commesso il fatto. Arriva oggi, alle ore 14:50, la sentenza che lo assolve. Ricordiamo che era stato arrestato per le denunce dell'ex moglie, per maltrattamenti in famiglia. Oggi giustizia è stata fatta. Ferdinando Piccolo è un uomo libero e soprattutto non ha mai commesso reato.

&nb

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Durante il controllo del territorio  personale della Polizia Locale,ha denunciato all’Autorità Giudiziaria L.L. perché in zona centro non aveva ottemperato all’ ordinanza in materia di igiene e sanità pubblica.

Inoltre,in via G. Manna si è proceduto a n. 4 sanzioni per occupazione suolo pubblico ai seguenti soggetti:G.M.,I.G.,A.A.,S.S. Inoltre ancora,si è proceduto al controllo,di alcuni esercizi pubblici ed attività commerciali.Dai controlli sono scaturite n. 2 sanzioni a  locali i cui  gestori&

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

66714278 10218059626755564 5210964115203293184 n“L’Amministrazione Comunale di Ardore, unitamente alle forze politiche civiche che la sostengono, Ardore Terra Madre ed il Comitato Civico Ardorese, esprimono solidarietà nei confronti del giovane artigiano, Antonio Codispoti, per il vile atto subito alle prime luci dell’alba del 13 luglio, l’incendio doloso della propria autovettura, e contestualmente ferma condann

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Come già annunciato, gli effetti nefasti della paralisi della Sanità dell'ASP della Città Metropolitana di Reggio Calabria, dei servizi sanitari e socio sanitari si sta concretizzando in chiusura di reparti ridimensionamento di servizi, ma ancora più grave si sta riversando su tutte quelle aziende/cooperative in convenzione con l'ASP, che hanno sempre garantito l'attività loro affidata.

 

Così dichiarano il Segretario Generale della CISL FP di Reggio Calabria Vincenzo Sera ed il Responsabile Aziendale dell'Asp di Reggio Calabria.

 Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

IMG 20190714 WA0000Gravissimo incidente stradale alle prime luci dell’alba sulla SGC Jonio-Tirreno, tra gli svincoli di Mammola e Gioiosa Jonica. Secondo le prime informazioni, una vettura con più persone a bordo, si è scontrata con un mezzo pesante che procedeva nella medesima direzione. Terribile l’impatto, come vediamo dalle immagini, anche se per fortuna non si segnalano vittime al momento. Des

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Questa mattina, a Mammola (RC) e La Louviere (Belgio), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Roccella Jonica, coadiuvati dai colleghi della Polizia Belga, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ed un mandato di arresto europeo emessi dal G.I.P. presso il Tribunale di Locri nei confronti di due giovani Mammolesi responsabili di danneggiamento aggravato in concorso, detenzione e porto di armi comuni, da guerra e clandestine. Si tratta di De Velli Carmelo, ventiseienne, pregiudicato, residente a Mamm

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

carabinieri 200Cade a terra dopo una funesta lite, batte la testa e muore. Si è spento così Vasile Ciu Ciuc un rumeno di 43 anni senza fissa dimora che nella notte scorsa ha perso la vita a seguito di un diverbio tramutatosi in scazzottata furibonda con un suo connazionale. Il fatto è avvenuto in località Boscarello, nella periferia sud di Schiavonea a Corigliano-Rossano vicino ad un ipermercato

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro, con l’ausilio di personale del Nucleo Pef di Roma e degli altri Reparti dipendenti dal Comando Provinciale di Reggio Calabria,hanno dato esecuzione stamattina ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 11 soggetti, residenti nei comuni di Gioia Tauro, Palmi, Reggio Calabria e Roma, tutti ritenuti gravemente indiziati, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di una serie di truffe aggravate ai danni dell’INPS, truffe consumate e

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Una donna francese di 77 anni, Madeleine G., la cui scomparsa era stata denunciata dai congiunti è stata ritrovata in Calabria, nella stazione di servizio dell’A2 Lamezia Ovest. I poliziotti erano intervenuti in seguito alla segnalazione di una difficolta’ di effettuare il pagamento di carburante. Lo riporta l’Agi.

Giunti sul posto gli agenti hanno trovato la donna, in evidente stato confusionale, la quale sosteneva di essere diretta in Francia, mentre viaggiava invece in direzione sud, e di non capire

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

carabinieri 200Reggio Calabria, 9 lug. – Questa mattina i militari della Compagnia Carabinieri di Locri, con il supporto dello Squadrone Eliportato Cacciatori di “Calabria”, hanno eseguito 6 ordinanze applicative di misura cautelare, emesse dal Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Procura distrettuale reggina diretta dal dott. Giovanni Bombardieri, nei confronti di:

  1. ARGIRÒ Giovanni, nato a Oshaw (Canada) il 10.06.1979, dom

    Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nei giorni scorsi, dei malviventi hanno compiuto una rapina al presidio ospedaliero “Tiberio Evoli” di Melito Porto Salvo, rubando l’incasso dei ticket sanitari. A renderlo noto è la Uil Fpl. Il sindacato, in una lettera ai commissari straordinari dell’Asp di Reggio Calabria chiede “in capo a chi ricade la responsabilità per non aver posto in essere quanto necessario per mettere in sicurezza i locali, l’incasso e l’incolumità del personale addetto al versamento delle somme economiche incassate” e “quali adempimenti si intenderanno assumere a

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nella giornata odierna, in località Malfarà del Comune di Pizzo, personale della Capitaneria di porto di Vibo Valentia Marina ha sequestrato 17 ombrelloni e altrettanti lettini arbitrariamente posizionati sulla spiaggia da una struttura ricettiva del luogo. Gli agenti hanno accertato che per l’occupazione non era stato ancora rilasciata alcuna autorizzazione da parte dell’Ufficio Demanio del Comune di Pizzo. Le attrezzature balneari sono state rimosse e sottoposte a sequestro. L’intervento ha permesso di restituire alla libera fruizione 200 metri quadri

Leggi tutto...