CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

1Notte particolarmente movimentata quella appena trascorsa nella frazione di Bosco Sant'Ippolito, popolosa frazione del Comune di 4Bovalino (RC).

Infatti, approfittando del buio e dell'ora tarda, ignoti si sono introdotti furtivamente all'interno dei locali della Scuola Primaria e dell'Infanzia della piccola frazione compiendo deprecabili atti vandalici all'interno dei locali.

Numerosi sono stati  i danni ed i disservizi arrecati alle strutture, agli arredi ed alle attrezzature didattiche. Sul posto sono prontamente intervenuti i Carabinieri della locale Stazione di Bovalino.

Appena venuto a conoscenza dell'episodio, il Sindaco, Vincenzo Maesano, ha disposto la chiusura della scuola fino a nuova comunicazione in quanto sono in corso le indagini ed i rilievi del caso ed anche perchè servirà effettuare degli interventi di pulizia e risistemazione dell'intero ambiente scolastico.

A causa della sgradita sorpresa è stato convocato, per stasera, il "Consiglio Pastorale straordinario" al quale prenderà parte anche il primo cittadino.

La comunità di Bosco ha già manifestato alle autorità comunali e religiose la più ampia disponibilità a ripristinare al più presto i luoghi oggetto dell'incursione vandalica ed ha condannato con forza il vile gesto. 

A  caldo il Sindaco ha espresso sentimenti di grande rammarico, disappunto ed amarezza, oltre ad esternare la ferma condanna di un gesto vile e deprecabile perpretato da persone incivili ed assolutamente inqualificabili. "Faremo di tutto affinchè questo gesto non passi inosservato e soprattutto impunito. Stiamo fornendo la massima disponibilità alle forze dell'ordine per poter risalire, in breve tempo, agli autori del gesto. Nel frattempo ho già informato la Prefettura dell'accaduto nella persona del Prefetto di Reggio Calabria, dottor Michele Di Bari, che ha sempre dimostrato attenzione e vicinanza al nostro territorio. Come amministrazione faremo una denuncia-querela dell'accaduto e prenderemo altre decisioni nel merito insieme a tutto il Consiglio Comunale"

(Seguiranno aggiornamenti)

 

5

3