Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L'auto usata per uccidere Giuseppe Priolo a Gioia Tauro, nel Reggino, e' stata rinvenuta questa mattina dalla polizia Scientifica di Reggio Calabria e dagli uomini del commissariato di Gioia Tauro. Secondo quanto appreso da fonti investigative, la Fiat Punto bianca si trovava in una zona di campagna nel comune di Rizziconi, centro a pochi chilometri da Gioia Tauro, ed era completamente bruciata. Bruciate anche le due armi usate dai killer per freddare il pregiudicato 51enne nella mattinata di domenica scorsa, nel centro storico della citta' del porto. Le armi sono un fucile calibro 12, presumibilmente a pompa, e un revolver.