Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

LAMEZIA TERME (CATANZARO), 5 MAR - La Guardia di finanza ha sequestrato beni per un valore di 400 mila euro ad un imprenditore edile, Giovanni Gentile, di 47 anni, accusato di non avere dichiarato nel 2008

ricavi per quasi un milione e mezzo di euro per la realizzazione di un complesso residenziale in Umbria. L'imprenditore e' stato denunciato alla Procura della Repubblica di Lamezia Terme, che ha disposto il sequestro dei beni per un valore equivalente all'imposta sui redditi evasa.