CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La Direzione Strategica del Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi-Melacrino-Morelli”, nel pieno rispetto del diritto di cronaca, al fine di promuovere una corretta informazione e di evitare inutili allarmismi, intende precisare quanto segue.

Gli ambienti in cui è stata segnalata la presenza di insetti, come correttamente riportato nell’articolo sopra citato, sarebbero destinati alla sala mortuaria ed alla risonanza magnetica, ma allo stato attuale sono inutilizzati. Inoltre nei pressi dei locali non vi è alcuna area

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Lo Stato è stato condannato a pagare un indennizzo di circa 330 mila euro per ingiusta detenzione a Giuseppe Raguseo, di 41 anni, originario di Rosarno (Reggio Calabria) ma domiciliato a Limbadi, genero del boss Cosmo Mancuso. L’uomo era stato imputato per associazione mafiosa e un’estorsione aggravata dalle modalità mafiose nell’ambito dell’inchiesta “Black Money”.Condannato in primo grado con rito abbreviato a 5 anni e sei mesi di reclusione, è stato poi assolto in appello. Verdetto divenuto definitivo dopo che la Procura generale non ha propost

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

“Dammi la chiave, dammi la chiave”, ripeteva Rocco Morabito, il boss della ‘ndrangheta evaso dal carcere in Uruguay. La chiave per uscire. Ma Elida Ituarte, una pensionata uruguayana che da tre anni vive sola in calle San José, nel centro di Montevideo, in un appartamento al quinto piano di un edificio del centro della capitale contiguo alla torre di controllo del Carcere Centrale, voleva capire. “Io volevo solo sapere come avevano fatto ad entrare e perché si trovavano lì”, nel corridoio di casa sua, alle 23.30 di domenica notte. Tre sconosciuti, v

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

E’ finalmente arrivata all’epilogo la lunga e dolorosa vicenda giudiziaria di G.T., un ragazzo, oggi maggiorenne, che subi’ i maltrattamenti della propria insegnante di sostegno, L.G., durante gli anni in cui frequento’ la scuola elementare.

Gli ermellini di Piazza Cavour, con la sentenza n. 603 del 2019, avendo dichiarato inammissibile il ricorso proposto dal.g. avverso la sentenza d’appello, hanno sancito la definitivita’ della precedente pronuncia.

Nonostante l’intervenuta

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Sarebbe evaso oggi dal carcere “Central” di Montevideo in Uruguay il super boss della ‘ndrangheta calabrese Rocco Morabito.

L’informazione, scrive il quotidiano “El Observador”, sarebbe stata confermata dal ministero dell’Interno uruguaiano.

Morabito era stato arrestato dopo 23 anni di latitanza ed è stato considerato a lungo “il re milanese della cocaina”.

In Italia il boss 51enne deve scontare una condanna a 30 anni di carcere per a

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, durante servizio finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato un 26enne extracomunitario per detenzione illegale di sostanza stupefacente. In particolare il giovane, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 1.623 grammi di marijuana, che deteneva in un involucro in cellophane all’interno dello zaino. L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione del Pubblico Ministero di turno della locale Procura della Repubblic

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In poco più di dieci ore Vigili hanno effettuato circa 40 interventi. Tanti sono stati gli interventi per incendio di sterpi, vi è stato anche qualche intervento per spegnere rifiuti. In particolare i Vigili sono stati impegnati in un intervento per tentato suicidio. In via Clauco di Reggio Calabria una signora minacciava di buttarsi dalla finestra del suo appartamento posto al secondo piano. Giunta la chiamata, dalla sala operativa VVF veniva dirottata in via Glauco una squadra che era impegnata nello spegnimento di un incendio di sterpi nelle vicinanze. Giun

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Un’agente della Polizia Penitenziaria ha rischiato di essere ucciso da un detenuto all’interno dell’istituto penitenziario di Via San Pietro, a Reggio Calabria.

Si tratta dell’ennesima aggressione maturata ai danni di un addetto alla sicurezza delle carceri che certifica, qualora ve ne fosse ulteriore bisogno, al difficile situazione in cui versano gli istituti penitenziari calabresi.

A rendere ancor più significativa la notizia c’è il fatto che ad essere vitti

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

All'alba di oggi, 23 giugno, un tragico incidente stradale in Calabria, nel Vibonese, ha causato il decesso di tre ragazzi di cui al momento non sono state fornite le generalità. Un quarto giovane, invece, è rimasto gravemente ferito ed è stato soccorso dal personale del 118 che, con l'ausilio dell'elisoccorso, ha provveduto a trasportarlo d

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

2335931 ambulanza okUn ragazzo di 35 anni, Natale Femia,  è morto ieri pomeriggio a Marina di Gioiosa in seguito ad un incidente stradale. Secondo quanto si è appreso l’uomo era a bordo di uno scooter in contrada Lenza quando, per cause ancora in corso di accertamento, si sarebbe scontrato con un’auto. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
La Procura della Repubblica di Palmi ha aperto un’inchiesta per accertare se ci siano responsabilita’ per l’incidente in cui stamattina, nell’area portuale di Gioia Tauro, e’ morto Agostino Filandro, di 42 anni, genero del titolare del cantiere in cui si e’ verificato l’episodio.
 

L’incidente, secondo una prima ricostruzione, sarebbe avvenuto dopo che la gru semovente era stata posizionata nella banchina e si stava

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

“E’ una giornata di lutto per la nostra Città Metropolitana. Il tragico incidente avvenuto questa mattina in un cantiere nautico nell’area del porto di Gioia Tauro, nel quale ha perso la vita un uomo di 42 anni, è una notizia che ci addolora profondamente e che ci lascia sgomenti. In qualità di primo rappresentante istituzionale della comunità metropolitana, intendo esprimere il più sentito cordoglio nei confronti dei familiari dell’uomo deceduto, dei suoi colleghi di lavoro e di tutta la comunità degli operatori che lavorano ogni giorno all’inte

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ieri pomeriggio i Carabinieri della stazione di Gioiosa Jonica, hanno arrestato MUSCO Edoardo, 54 enne, disoccupato, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona, il patrimonio e in materia di armi e stupefacenti, con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente. I Carabinieri della locale stazione, coadiuvati dai colleghi Cacciatori di Vibo Valentia, hanno eseguito una perquisizione d’iniziativa nell’abitazione di via Giordano Bruno, in uso all’uomo, trovando oltre 60 piante di marijuana di altezza compresa tra i 20 e

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L’intensificazione dei servizi disposta nella zona nord della città nell’ambito del dispositivo di controllo del territorio denominato “Fata Morgana”, e la professionalità degli operatori della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, hanno permesso di rintracciare, in pochi minuti dall’accaduto, un uomo resosi responsabile dei reati di minaccia aggravata e sequestro di persona.

L’intervento è stato attivato a seguito di richiesta di aiuto al 113 d

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Irruzione notturna a Palazzo San Giorgio. Ignoti si sono introdotti questa notte nello storico palazzo sede del Comune di Reggio Calabria. Non è chiaro quale fosse l’obiettivo dei malviventi, al momento tutte le ipotesi sono al vaglio degli inquirenti mentre sono in corso le verifiche per accertare se qualcosa, oggetti ma soprattutto documenti, possano essere stati asportati dal palazzo municipale.

 
 

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

2e4b541bb7638c714ebfa8fbcd4ab5f2 XLMaxi operazione dei Carabinieri della compagnia di Eboli. I militari in queste ore hanno eseguito diversi provvedimenti restrittivi nei comuni di Eboli, Campagna  e San Luca (Reggio Calabria). L'indagine è legata al traffico di stupefacenti, ed è  coordinata dalla D. D. A. di Salerno. Seguono aggiornamenti

Fonte Ansa/campania.it

Aggiornameno:

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

E’ legittimo il decreto con il quale nell’aprile dello scorso anno e’ stato disposto lo scioglimento del Consiglio comunale di Limbadi (Vibo Valentia) per presunte infiltrazioni della criminalita’ organizzata. L’ha deciso il Tar del Lazio con una sentenza con la quale ha respinto un ricorso proposto dall’ex sindaco Giuseppe Morello e dai componenti della giunta da lui stesso guidata.

Dopo aver illustrato in sentenza la normativa di settore, esaminando i fatti su cui si e’ basato il provvedimento contestato, il T

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

E’ stata la centralissima via Roma, a pochissimi metri dalla movida del sabato sera estivo cittadino, il teatro dell’incidente che, nella notte, ha visto  coinvolte un autovettura e una persona investita durante il suo passaggio.

Secondo quanto  si apprende il transito del mezzo sarebbe avvenuto a grande velocità generando un impatto che ha determinato conseguenze particolarmente importanti sul pedone.

L’intervento dei sanitari del 118 ha fatto si che, da subito, si consta

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Due corpi carbonizzati sono stati trovati nella giornata di ieri in un’auto a Torvajanica, sul litorale vicino Roma. I cadaveri, potrebbero essere quelli di Maria Corazza e di Domenico Raco, 39enne.

Lei 48enne, residente a Pomezia, impiegata nelle pulizie in un deposito dell’Eni, nella non lontana frazione di Santa Palomba, lui elettricista di origini calabresi ma residente da anni a Torvaianica. L’allarme è scattato ieri intorno alle 9 quando i vigili del fuoco sono intervenuti per spegnere l’incendio di un’auto c

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

All’alba di ieri mattina, a Lamezia Terme (CZ), i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, assieme ai colleghi dell’Arma locale, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi, hanno rintracciato e tratto in arresto un cittadino gambiano, DEMBO Jaiteh di anni 23, noto alle forze dell’ordine, e domiciliato in passato presso il sito della ex baraccopoli di San Ferdinando (RC). L’uomo è stato riconosciuto colpevole del reato di rapina aggravata in concors

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Aveva stipato chili di esplosivo vicino a bombole del gas nei pressi di una casa. La Squadra Mobile e il Nucleo Regionale Artificieri Catanzaro hanno così arrestato G. N., ucraina 45enne residente a Crotone, per detenzione illegale di armi, munizioni, esplosivi, ricettazione e omessa denuncia di materie esplodenti. La donna aveva nascosto numerosi manufatti esplosivi, classificati nella categoria F2, del peso complessivo pari a 6 quintali, con contenuto esplosivo netto di 74 chili, all’interno di un furgone e un’auto insieme ad alcune bombole di gas, nelle

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Screenshot 2019 06 13 Addio Totò Belcastro signore della notizia GiornalistitaliaLutto nel giornalismo della “Costa dei gelsomini”. È morto Agostino Belcastro, Totò per gli amici, storico corrispondente da Brancaleone, prima del Giornale di Calabria e, da tanti anni, del Quotidiano della Calabria e del Quotidiano del Sud. Aveva 72 anni. È stato stroncato da un infarto dopo ess

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ros droga trafifco20191 11b38Reggio Calabria, 13 giu. – Questa mattina i carabinieri del R.O.S., con il supporto dei Comandi Provinciali competenti, dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria e dei collaterali organi di polizia esteri, hanno eseguito un provvedimento cautelare emesso dal G.I.P. del Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della locale D.D.A., nei confronti di 30 indagati, a vario titol

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Un bambino di tre anni e mezzo, di nazionalità straniera, è caduto dal quinto piano di un’abitazione a Catanzaro. Il bambino è caduto dal balcone, ma non si conoscono ancora le cause dell’incidente. Cadendo fortunatamente avrebbe attutito il colpo sbattendo sui fili dei panni. Sul posto il 118, che ha trasportato in ospedale il bambino, e la polizia. Il bambino, ha riportato fratture alle gambe ma non sarebbe in pericolo di vita: la tac a cui è stato sottoposto avrebbe dato esito negativo. Rimane comunque in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione

Leggi tutto...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Si sono introdotti nella filiale Bcc Mediocrati di Via Kennedy a Rende armati di taglierino, ma l’addetto alla vigilanza, li ha messi in fuga sventando la rapina.
I due malviventi, dopo aver eluso il controllo del metal detector all’ingresso, hanno minacciato gli impiegati intimando loro di consegnargli il denaro. Uno dei due malfattori ha anche puntato l’arma contro un funzionario. I due malviventi hanno spalancato la porta antipanico della banca e sono fuggiti a piedi.