CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Sabato 18 maggio 2013, Palazzo Arnone, sede della Galleria Nazionale di Cosenza, rinnova l’invito a godere dei suoi tanti tesori d’arte, fra suoni e visioni, nella festosa cornice della Notte dei Musei che avvicinerà tutti i musei d’Europa.

Ad intrattenere gli ospiti dalle 20.00 fino a mezzanotte saranno le splendide esecuzioni del Conservatorio di Musica Stanislao Giacomantonio di Cosenza, partner storico dell’evento. Nel corso della serata non mancheranno altre stimolanti proposte. Sarà possibile conoscere la storia del magnifico palazzo e ammirare le straordinarie collezioni della Galleria, guidati dagli studenti del Liceo Classico Bernardino Telesio di Cosenza. Nelle sale espositive, per la meraviglia e il divertimento dei ragazzi, la Compagnia Libero Teatro presenterà Tele(in)visione, brillanti racconti che daranno vita ai capolavori della Galleria attraverso i personaggi e le scene più avvincenti. Di grande interesse l’occasione di osservare da vicino come un tecnico del Laboratorio di diagnostica esamini con l’ausilio di moderni strumenti d’indagine un antico dipinto e ne riporti alla luce i segreti nascosti. Con la collaborazione dell’Associazione Verde Binario si potranno poi esplorare le contaminazioni dei linguaggi digitali e sperimentarne le straordinarie potenzialità, interagendo con le installazioni in esposizione.

I sound contemporanei della musica ambient saranno il piacevole sottofondo per i momenti riservati alle degustazioni dei prodotti tipici offerti dalle migliori aziende del territorio.

Anche quest’anno Palazzo Arnone si unisce al vivace itinerario culturale che collegherà altri luoghi d’arte e di cultura della città, aperti fino a mezzanotte e tutti raggiungibili con le navette gratuite assicurate dal Comune di Cosenza e dall’AMACO.

L'Assessorato alla Cultura della Provincia di Cosenza propone presso la Biblioteca Provinciale di Cosenza la proiezione del cortometraggio Kyriakos di Giovanni Sole, prodotto dall’Università della Calabria e dalla Provincia di Cosenza – Assessorato alla Cultura; la mostra di pittura di Carlo Furgiuele Aspetti della Memoria e l’esposizione di liuteria classica di Alessandro Carpino. Ancora presso il Museo delle Arti e dei Mestieri (MAM) la mostra bipersonale Il mio mondo di Paola Fedele ed Estemporealismo di Antonio Viscardi.

Il Museo dei Brettii e degli Enotri presenta musiche celtiche e sudamericane a cura dell’Associazione Musicale The Brass Collection con Fiorella Terranova all’arpa celtica e Sandro De Luca alle percussioni.

La Biblioteca Civica di Cosenza, in occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi e a centocinquanta anni dalla nascita di Pietro Mascagni, inaugura la mostra Verdi e non solo, curata da Luciano Romeo. I visitatori potranno scoprire partiture, canti e tradizioni popolari del ricchissimo fondo Armando Muti, etnologo e musicista poliedrico.  Dalle ore 21.00  l’Ensamble Hesperia presenterà lo spettacolo teatrale Ma mere l'oye su musiche di M. Ravel. La serata si chiuderà con le note della fisarmonica di Ivano Biscardi che proporrà un ricco repertorio, da Bach a Piazzolla.

 

 ------------------------------------------------------------------------------------------------------

Notte dei Musei fra suoni e visioni

Cosenza, Palazzo Arnone

18 maggio 2013

20.00-24.00

 

Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria

Soprintendente: Fabio De Chirico

Coordinamento: Francarosa Negroni

Ufficio stampa: Silvio Rubens Vivone – Patrizia Carravetta

Tel.: 0984 795639 fax 0984 71246

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.