Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Brillante, travolgente e coinvolgente. Così è “Dalle lasagne al Brod…way” del trascinante Gigi Miseferi. “That’s amore”, “Just gigolo”, “Buonasera signorina” e molte altre canzoni immortali in chiave swing per il nuovissimo spettacolo tra musica e gag del famoso artista reggino.

Da vero showman l’attore ha riscoperto la sua verve musicale e insieme alla “Band Larga” (Salvo Labrini al pianoforte, Tonino Palamara alla batteria, Pino Delfino al contrabbasso e Carmelo Coglitore al sax/clarinetto) ha realizzato un trascinante spettacolo teatrale andato in scena, in prima assoluta, sabato scorso, a Locri, nell’Auditorium “Don Bosco” accolto dall’entusiasmo e dal calore di un folto pubblico.

Special guest della serata Francesco Loccisano con la magia della sua chitarra battente.

L’Italia al tempo della crisi e le melodie swing fanno da “trama” per l’irresistibile spettacolo che, a Locri, ha visto Miseferi “duettare” con Loccisano, in perfetta armonia nell’intrecciare le loro diverse espressioni artistiche.

L’evento, organizzato dall’associazione culturale “Battente italiana” e introdotto da Mara Rechichi, si è svolto nel segno del divertimento ma anche dell’inevitabile vena malinconica che spesso porta con sé la musica.

Esilarante, Gigi Miseferi ha toccato le innumerevoli corde della sua creatività dimostrandosi straordinario animale da palcoscenico.

“Dalle lasagne al Brod…way” è ora atteso per moltissime repliche, mentre l’inarrestabile Miseferi, insieme a Giacomo Battaglia, è intanto al cinema con “Quel che resta”, lungometraggio sul terremoto del 1908, e presto in teatro con la commedia “Dietro la porta” di Gianni Quinto. Scritto in collaborazione con Cristina Marra è, invece, un altro spettacolo di Gigi, atteso a breve per il debutto, dal titolo “Grazie al pelo siamo qui”, dedicato agli amici animali.

 

 

 

 

Gigi Miseferi nasce a Reggio Calabria. Attore comico e imitatore proveniente dalla Compagnia del Bagaglino di Roma con la quale ha ottenuto tre Telegatti, il terzo dei quali nel 2007 per i 20 anni in TV della Compagnia. Prende parte a tutte le trasmissioni televisive in diretta dal Salone Margherita di Roma a partire dal 1990 con Creme Caramel fino all’ultima produzione in onda su Canale 5 nel 2009 dal titolo “Bellissima”. Con Giacomo Battaglia dà vita a un duo comico, da anni, tra i più noti e apprezzati del panorama artistico nazionale.

 

Francesco Loccisano, nato a Gioiosa Ionica, dopo aver calcato le scene di tutto il mondo con la sua chitarra battente, dal Messico al Marrocco passando per la Germania ed il Canada, nel 2011 ha realizzato il suo primo album da solista "Battente Italiana". L’artista, dopo aver condotto un'intensa attività di ricerca e composizione con diversi musicisti del panorama della musica popolare calabrese, si avvicina ad alcuni degli strumenti tradizionali come il tamburello e la chitarra battente. La grande passione per quest'ultimo strumento gli ha permesso di iniziare un lavoro di ricerca che l'ha portato a realizzare uno stile personale apprezzato da un pubblico sempre più ampio. Si ricordano le sue collaborazioni con Quartaumentata, Mimmo Cavallaro, Arlesiana Chorus, Tarankhan, Eugenio Bennato.