CalabriaInforma

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Allontanatevi dal vostro smartphone! Ormai lo consigliano un po’ tutti al punto che esistono sempre più applicazioni la cui funzione principale è appunto quella di aiutare gli utenti a trascorrere meno tempo on line disattivando notifiche e alert.

La nostra dipendenza dai dispositivi tecnologici è anche oggetto di studio da parte della comunità scientifica. Uno studio dell’Università di Austin, in Texas, ha rivelato per esempio che la semplice presenza dello smartphone vicino a noi riduce la nostra capacità cognitiva anche del 20

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Lo sappiamo tutti: le classiche pile stilo non sono ecosostenibili e se non smaltite correttamente, possono inquinare l’ambiente per molto tempo a causa dei metalli pesanti che contengono. Nel mondo ogni anno più di 1 miliardo di pile vengono gettate nelle discariche.

Per risolvere questo problema, team di ricercatori provenienti da diversi Paesi hanno provato negli anni a realizzare delle batterie in grado di avere un impatto ambientale meno dannoso. Dopo svariati tentativi, di recente sono state create in laboratorio delle pile di carta biodegradabili. In passato eran

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Potrebbe essere il sogno di molti averlo a due passi da casa dopo una giornata impegnativa trascorsa in ufficio. Rapidità e risparmio le parole chiave.

Si chiama CREATOR ed è il primo "ristorante robot".

Al momento il menu non è molto vario ma prevede degli ottimi hamburger e ha aperto a San Francisco un mese fa.

Lo chef? Una macchina che fa tutto sul momento. L'hamburger viene cotto in automatico e l'automa in seguito aggiunge pomodori affettati, insalata, uova soda, cetriolini, le salse e il formaggio. A soli sei dollari si potrà acquist

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ci siamo, o quasi. Iniziano anche in Italia i primi test su autombili senza pilota.

La giunta comunale di Torino, prima in Italia, vuole far partire a settembre la sperimentazione sulla guida autonoma.

Sono previste due fasi e due aree di test. La prima sarà fatta senza traffico e servirà anche per verificare, oltre alle vetture, anche l’infrastruttura tecnologica necessaria alle auto per muoversi in città. Il passaggio successivo sarà far viaggiare le auto su un tracciato in corso di definizione che sarà segnato da cartelli che avver

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

A volte sembra quasi che i nostri telefoni siano un prolungamento del nostro corpo.

Secondo una ricerca condotta da Dscout l’utilizzatore medio di telefono cellulare tocca il suo dispositivo 2.617 volte al giorno. Ma questo vale solo per l’utente medio: lo studio ha scoperto che gli utilizzatori estremi di cellulare — ovvero il 10% — toccano i loro telefoni 5.400 volte al giorno , cioè una volta ogni 16 secondi.

Per questo motivo Apple e Android stanno per introdurre nelle nuove versioni dei loro sistemi operativi delle modalità per rend

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Amazon fa acquisti e inizia a fare sempre più paura anche a quei settori che storicamente hanno avuto nel canale fisico il proprio tratto distintivo.

L’ultimo acquisto ha un valore complessivo di un miliardo di dollari e ha interessato PillPack, una farmacia online che consegna farmaci a domicilio.

Comprando PillPack, Amazon potrà spedire farmaci in tutti gli Stati americani tranne le Hawaii.

L’acquisizione ha vuto un impatto immediato in Borsa, facendo affondare i titoli delle grandi catene farmaceutiche americane al dettaglio.

Il s

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Quante volte vi sarete detti “Non compro vestiti on line perchè non ho modo di provarli e temo di sbagliare taglia”.

Beh, presto potrebbe non essere più un problema.

Amazon lancia, per il momento solo negli USA, il servizio “Wardrobe” che permette agli utenti abbonati “Prime” di acquistare i capi di abbigliamento dopo averli provati.

Gli utenti Prime possono ordinare un "box" contenente dai 3 agli 8 indumenti (scarpe, abbigliamento, accessori...), da provare in una settimana dalla ricezione.

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

In questo periodo si parla spesso di privacy e sicurezza.
L’ Unione Europea ha preso sul serio la questione del trattamento dei dati personali da parte delle aziende obbligando gli Stati membri ad adeguarsi ad un regolamento finalizzato a garantire una maggiore tutela dei dati personali.
Sono tantissimi i siti a cui ci iscriviamo e di cui accettiamo l’informativa senza magari soffermarci a leggerla. D'ora in poi le aziende dovranno rendere il più esplicito possibile l'utilizzo che faranno dei nostri dati e anche la durata e le modalità per ritirare eventu

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

YouTube lancia YouTube Music: un nuovo servizio a pagamento di musica streaming simile a Spotify e Apple Music che sarà attivo da martedì prossimo, il 22 maggio 2018.

Il nuovo servizio permetterà di vedere i video senza pubblicità e di creare playlist personalizzate. Consentirà inoltre di continuare ad ascoltare musica anche disattivando lo schermo.

Youtube Music al momento sarà disponibile soltanto in Australia, Messico, Corea del Sud, Nuova Zelanda e Stati Uniti. Nelle prossime settimane arriverà anche in Italia.

Il

Leggi tutto...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Facebook è stato in grado di realizzare negli anni un vero e proprio ecosistema il cui obiettivo sembra essere quello di far trascorrere sulla piattaforma più tempo possibile.

Dentro Facebook, infatti, non ci si limita più a chattare o condividere contenuti.Trovi contenuti che informano, divertono, fanno pensare. Trovi articoli in vendita, eventi vicino a te, promozioni e offerte speciali.

Ma non basta. Zuckerberg è sempre alla ricerca di nuovi applicativi per ampliare le funzionalità offerte agli utenti.

Circa una settimana fa

Leggi tutto...