Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Potrebbe essere il sogno di molti averlo a due passi da casa dopo una giornata impegnativa trascorsa in ufficio. Rapidità e risparmio le parole chiave.

Si chiama CREATOR ed è il primo "ristorante robot".

Al momento il menu non è molto vario ma prevede degli ottimi hamburger e ha aperto a San Francisco un mese fa.

Lo chef? Una macchina che fa tutto sul momento. L'hamburger viene cotto in automatico e l'automa in seguito aggiunge pomodori affettati, insalata, uova soda, cetriolini, le salse e il formaggio. A soli sei dollari si potrà acquistare un hamburger pronto in cinque minuti. È anche possibile prenotare il cibo attraverso un'applicazione.

Il robot è frutto di un lavoro di ricerca durato 8 anni che unisce tecnologia e conoscenze culinarie.

Creator vorrebbe rivoluzonare il mondo della ristorazione puntando sul rapporto qualità-prezzo. Anche se avviare l'intera operazione è costato milioni di dollari, l'azienda si aspetta grandi profitti per questa nuova forma di fast food: il ristorante risparmierà infatti in personale e in spazi dato che un robot è molto più piccolo di una cucina.

Ovvio, non sono ammesse aspettative o pretese sul versante delle relazioni o della conversazione, il robot si limita ad eseguire.