Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dopo gli ultimi scandali e le ultime falle sulla sicurezza, Facebook ha assistito ad un calo di utenti iscritti che preoccupa e che ha richiesto un intervento rivolto ai profili più indecisi.

Per chi ha rimosso il proprio account colto da timori o impulsi momentanei e poi ha cambiato idea niente paura, Facebook, forse proprio per tentare di contenere l’emorragia degli utenti in corso, ha esteso i tempi per riattivare il proprio account dopo averne disposto la rimozione.

E’ infatti passato da 14 a 30 giorni il tempo a disposizione dell’utente per ripensarci dopo la sospensione, magari impulsiva, del profilo.

Ad annunciare la novità è stato il sito specializzato The Verge. Secondo un portavoce di Facebook “L’aumento è dovuto al fatto che abbiamo visto molte persone provare a ricollegarsi dopo aver scelto la cancellazione ma oltre la soglia dei 14 giorni. La novità consente agli utenti più tempo per fare una scelta davvero informata”.

In questa mossa è implicito un dato di fatto: più tempo per tornare su Facebook equivale a più tempo durante il quale il colosso dei social terrà i dati dell’utente “in sospensione”.