CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

commissione straordinaria liquidatrice a bovalino 770x439 cSembra proprio che gli "allarmismi" di qualche tempo fa, amplificati soprattutto dai media (social in particolare)...ma non solo! in realtà non avessero fondamento tant’è che il ventilato rischio che l’Amministrazione Maesano non potesse ottemperare a quanto di sua competenza nei tempi previsti (entro il 13/12/2018), è venuto meno con l’approvazione, in data 6/12/2018, di due distinte Delibere di Giunta che riguardano altrettanti progetti facenti parte di un gruppo di cinque già ammessi a finanziamento (fondi stanziati dal Ministero dell’Interno di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze per un totale nazionale di 150 milioni di euro). Il pericolo concreto -che da quanto è dato sapere- potrebbe colpire moltissimi Comuni, è rappresentato dal superamento dei tempi sanciti dall'articolo 3 del Decreto Interministeriale che recita così: “Il beneficiario del finanziamento è tenuto ad affidare i lavori per la realizzazione delle opere pubbliche entro otto mesi decorrenti dalla data di emanazione del presente decreto. In caso di inosservanza del predetto termine, il contributo è recuperato dal Ministero dell'interno ai sensi...ecc.”.

Ricordiamo che il Decreto datato 13/04/2018, prevede –come già detto- lo stanziamento di 150 milioni di euro per il triennio 2018-20. In detto calderone ha pescato bene anche il Comune di Bovalino che ha beneficiato, su sette progetti presentati, di ben cinque finanziamenti che ammontano, nel complesso, a 4.625.000,00 euro; pertanto, il duro ed incessante lavoro portato avanti dall’Amministrazione e dai tecnici degli uffici competneti, incentivato dalla estenuante corsa contro il tempo ha dato, alla fine, i suoi frutti ed ora Bovalino e la sua comunità possono tirare un bel respiro di sollievo.

Le delibere approvate all’unanimità sono la n. 282 e 283, entrambe del 6/12/2018. Con tali atti sono stati approvati i progetti definitivi-esecutivi relativi ai lavori di818652057d5d1739c71cdd38f6edecee L: “Ripristino strade e marciapiedi comunali limitrofe al centro urbano”, intervento finanziato e contraddistinto con il n. 2 (dei cinque finanziati) per un importo pari ad euro 995.000,00; e lavori di “Riqualificazione, sistemazione dei sottoservizi, delle strade ed eliminazione delle barriere architettoniche del centro urbano”, intervento contraddistinto con il n.1 per un importo di euro 2.000.000,00. Da voci di corridoio provnienti dalla casa comunale, pare che a brevissima scadenza (entro la settimana prossima), anche gli altri tre progetti finanziati che interessano l’area cimiteriale, la palestra dell’Istituto comprensivo e la Scuola elementare del Borgo, vedranno la luce rispettando, anch’essi, la tempistica di legge. Ora la palla passa nelle mani della SUAP (Stazione Unica Appaltante di Reggio Calabria) che avrà il compito di effettuare le rispettive gare d’appalto per l’assegnazione dei lavori ed il successivo avvio degli stessi che si spera possano iniziare nel breve-medio termine (primavera-estate 2019).

Per completezza, va aggiunto che l’Architetto Antonio Pelle è stato nominato, per entrambi le opere, Responsabile Unico del Procedimento (cosiddetto RUP), mentre per quanto riguarda i due progetti: il primo, relativo al “Ripristino strade e marciapiedi comunali limitrofe al centro urbano” è stato assegnato con determinazione RG n 433 del 19/11/2018, all’Arch. Francesco Frammartino-Capogruppo RTP- che ha così ricevuto l’incarico professionale di progettazione esecutiva dei lavori; direzione lavori, misura e contabilità; coordinamento e sicurezza in fase di esecuzione, il tutto per un importo di poco superiore ai 36 mila euro. Per il secondo progetto, riferito alla “Riqualificazione, sistemazione dei sottoservizi, delle strade ed eliminazione delle barriere architettoniche del centro urbano” l’aggiudicataria, stabilita con determinazione RG n 432 del 19/11/2018 del Responsabile dell'U.O. Tecnico-Manutentiva, è stata la RTP Sigeco Engineering SRL-Capogruppo per un importo di circa 71 mila euro.