Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

commissione straordinaria liquidatrice a bovalino 770x439 cCon l’approvazione in data 11/12/2018 delle altre tre Delibere di Giunta che mancavano ancora all’appello (la n. 285, 286 e 287), il pacchetto dei progetti elaborati dal Comune di Bovalino, approvati e finanziati con il Decreto Interministeriale del 13/04/2018 ora è completo e può proseguire nel suo iter procedurale(ricordiamo che su sette bandi presentati, ne sono stati approvati e finanziati ben cinque!) . Con questi atti ufficiali il Comune adempie ai propri doveri istituzionali e consente il prosieguo dell’iter mediante l'invio della documentazione alla Suap (Stazione Unica Appaltante della Città Metropolitana) che dovrà, in una seconda fase, espletare  le singole gare d'appalto per l'affidamento dei lavori. Se tutto va per il verso giusto, si vocifera, i lavori potrebbero iniziare nel breve-medio termine (si parla della primavera 2019) ed essere conclusi nel giro di pochi mesi. 

Ricordiamo che i cinque progetti sono finanziati con fondi stanziati dal Ministero dell’Interno di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze e rientrano nell’ambito del Decreto Interministeriale del 13/04/2018 che prevedeva lo stanziamento di una cifra complessiva, in ambito nazionale, pari ad euro 150 milioni. La fetta di torta che spetta al Comune reggino è di euro 4.625.000,00; tale somma, se consideriamo che Bovalino è da appena un anno un Comune in dissesto economico-finanziario, rappresenta sicuramente un buon viatico anche perché consente di mettere finalmente mano a tutta una serie di problematiche delicate ed urgenti non più procrastinabili (marciapiedi, strade e viabilità, scuole, illuminazione, sicurezza sismica e stradale ecc..).

Per la cronaca, ricordiamo adesso quali sono nel dettaglio i progetti finanziati:

- “Riqualificazione, sistemazione dei sottoservizi, delle strade ed eliminazione delle barriere architettoniche del centro urbano”, per un importo di euro 2.000.000,00;

- “Ripristino strade e marciapiedi comunali limitrofe al centro urbano”, intervento per un importo pari ad euro 995.000,00;

- “Adeguamento strutturale e/o demolizione e ricostruzione dell’edificio comunale adibito a palestra della Scuola Secondaria di I° grado–Istituto Comprensivo di Bovalino sito in via XXIV     Maggio”, per un importo di euro 780.000,00;

- “Completamento e adeguamento dei lavori eseguiti all’ampliamento del cimitero nuovo comunale”, per un importo di euro 600.000,00;

- “Adeguamento Scuola elementare Borgo nel comune di Bovalino”, per un importo di euro 250.000,00.

Quella dell’Amministrazione Maesano è stata certamente una corsa contro il tempo (e contro i gufi!) per cercare di allontanare il più possibile gli effetti catastrofici previsti dall’art. 3 delVincenzo Maesano 0 1 Decreto Interministeriale che recita così: “Il beneficiario del finanziamento è tenuto ad affidare i lavori per la realizzazione delle opere pubbliche entro otto mesi decorrenti dalla data di emanazione del presente decreto. In caso di inosservanza del predetto termine, il contributo è recuperato dal Ministero dell'interno ai sensi...ecc.”, da ciò si capisce l'importanza data al fatto di approvare l'affidamento progettuale dei lavori entro il 13/12/2018, termine ultimo prima che scattino gli effetti del già citato art. 3.

Ma ritorniamo ai progetti, per tutti quanti il Responsabile Unico del Procedimento (RUP) è l’Architetto Antonio Pelle, mentre per quanto riguarda i contenuti delle Delibere di Giunta, approvate all’unanimità, c’è da specificare quanto segue: la prima è relativa al progetto di “Ripristino strade e marciapiedi comunali limitrofe al centro urbano” e l’incarico professionale di progettazione esecutiva, direzione lavori, misura e contabilità, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, per l’intervento è stato affidato, con determinazione RG n 433 del 19/11/2018, all’Arch. Francesco Frammartino-Capogruppo RTP; la seconda delibera interessa il progetto legato alla “Riqualificazione, sistemazione dei sottoservizi, delle strade ed eliminazione delle barriere architettoniche del centro urbano” e la Ditta aggiudicataria, stabilita con determinazione RG n 432 del 19/11/2018 è la RTP Sigeco Engineering SRL-Capogruppo; la terza riguarda l’ “Adeguamento strutturale e/o demolizione e ricostruzione dell’edificio comunale adibito a palestra della Scuola Secondaria di I grado–Istituto Comprensivo di Bovalino sito in via XXIV Maggio”, che con determinazione RG n 434 del 19/11/2018 ha affidato l’incarico professionale all' Ing. Taverriti Alessandro; la quarta interessa il progetto per il “Completamento e l’adeguamento dei lavori eseguiti per l’ampliamento del cimitero nuovo comunale”, che con determinazione RG n 435 del 19/11/2018 è stato aggiudicato all'Ing. Giandoriggio Domenico capogruppo dell’RTP; la quinta ed ultima delibera, tratta del progetto relativo all’ “Adeguamento Scuola elementare Borgo nel comune di Bovalino”, ed è stato aggiudicato all'Arch. Malivindi Antonio con determinazione RG n 436 del 19/11/2018.

E’ con questi dati di fatto che il Sindaco Maesano e la sua Giunta rispondono a chi, con notizie e vicende create ad arte, ha fatto serpeggiare tra i cittadini il dubbio che questo Consiglio potesse essere "sciolto" in qualche modo, a tal proposito ricordiamo quanto detto dal Sindaco soltanto qualche giorno fa in altra occasione: “L’ho già detto in Consiglio ma lo ribadisco ancora, a scanso di equivoci,...non c’è alcun pericolo e per nessun motivo, perché l’amministrazione ha fatto tutto quanto doveva fare in assoluta trasparenza e nel pieno rispetto della legalità e per questo siamo sereni e andiamo avanti. D’altronde è dal giorno del nostro insediamento che la cittadinanza ci è vicina e sa con quale e quanta responsabilità e dedizione stiamo operando e gestendo anche questa difficile fase susseguente alla dichiarazione di dissesto e per questo, non ci ha mai fatto mancare il suo apporto ed il suo incoraggiamento...sempre e comunque”.