Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

impegnoepartecipazioneimpegnoepartecipazioneI sottoscritti Maria Alessandra Polimeno (Capogruppo di “Nuova Calabria”) e Francesco Gangemi (Capogruppo di “Impegno e Partecipazione”), nell'espletamento del proprio mandato ed ai sensi degli artt. 25 e 54 del vigente Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale
premesso che

con Deliberazione di GM n. 155 del 22/11/2012, resa immediatamente eseguibile, sono stati rescissi i contratti di locazione degli immobili in uso al Sistema Bibliotecario Territoriale Ionico (importo canone annuo euro 28.000,00), al Centro per l'Impiego (importo canone annuo euro 18.000,00) e alla Biblioteca comunale (importo canone annuo euro 6.500,00);

malgrado le suddette risoluzioni contrattuali siano state regolarmente comunicate ai proprietari dei suddetti immobili, gli stessi non sono stati successivamente liberati e resi disponibili;

con Deliberazione di GM n. 259 del 26/10/2018, dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, comma 4, del D. vo n. 267/2000, è stato disposto il trasferimento della Biblioteca comunale presso gli immobili confiscati ed acquisiti al patrimonio dell’Ente siti in Via Calfapetra a decorrere dal 01/12/2018;

con Deliberazione di GM n. 261 del 26/10/2018, dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, comma 4, del D. vo n. 267/2000, è stato disposto il trasferimento del Sistema Bibliotecario Territoriale Ionico presso gli immobili confiscati ed acquisiti al patrimonio dell’Ente siti in Via Calfapetra a decorrere dal 01/12/2018;

con Deliberazione di GM n. 265 del 06/11/2018, dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, comma 4, del D. vo n. 267/2000, è stato disposto il trasferimento del
Centro per l’Impiego presso gli immobili confiscati ed acquisiti al patrimonio dell’Ente siti in Via Calfapetra a decorrere dal 01/12/2018;
considerato che

alla data odierna i suddetti locali di privati risultano ancora occupati in assenza di regolare contratto di locazione, con conseguente aggravio di spese, esponendo l'Ente ad un pericoloso contenzioso con i rispettivi proprietari per il mancato rilascio degli stessi;

uno dei locali irregolarmente occupati, sito in Via XXIV Maggio e attualmente in uso alla Biblioteca comunale, è stato concesso gratuitamente a terzi con Deliberazione di GM n. 6 del 15/01/2019, dichiarata immediatamente eseguibile e provvista di parere favorevole espresso ai sensi dell’art. 49 del D. L.vo n. 267/2000 dal Responsabile dell’U.O. Tecnica, per quanto riguarda la regolarità tecnica, per un periodo, tra l’altro, successivo alla data di trasferimento indicata nella Deliberazione di GM n. 259 del 26/10/2018;
INTERROGANO IL SINDACO E LA GIUNTA COMUNALE PER CONOSCERE
1)
per quale motivo i locali di privati in uso alla Biblioteca comunale, al Sistema Bibliotecario Territoriale Ionico e al Centro per l'Impiego, a tutt’oggi occupati senza regolare contratto di locazione, a seguito di risoluzione disposta in esecuzione della Deliberazione di GM n. 155 del 22/11/2012 regolarmente notificata ai rispettivi proprietari, non sono stati ancora liberati;
2)
se per l’anno 2018 è stato previsto lo stanziamento in Bilancio necessario al pagamento dei canoni di locazione relativi ai suddetti immobili, di fatto occupati ed utilizzati malgrado l’assenza di regolare contratto di locazione;
3)
per quale motivo non è stato ancora effettuato il trasferimento, a decorrere dal 01/12/2018, della Biblioteca comunale, del Sistema Bibliotecario Territoriale Ionico e del Centro per l'Impiego negli immobili confiscati di Via Calfapetra, in esecuzione di quanto disposto con Deliberazioni di GM n. 259 del 26/10/2018. n. 261 del 26/10/2018 e n. 265 del 06/11/2018, dichiarate immediatamente eseguibili ai sensi dell’art. 134, comma 4, del D. vo n. 267/2000 e provviste di parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica e contabile;
4)
se, in relazione alle suddette Deliberazioni di GM con le quali è stato disposto il trasferimento della Biblioteca comunale, del Sistema Bibliotecario Territoriale Ionico e del Centro per l'Impiego a decorrere dal 01/12/2018, è stata preventivamente verificata l’idoneità all’uso e la presenza delle certificazioni previste dalla normativa vigente, dei locali confiscati ed acquisiti al patrimonio dell’Ente siti in Via Calfapetra;
5)
A quale titolo è stato concesso, con Deliberazione di GM n. 6 del 15/01/2019, l'utilizzo dei locali della Biblioteca comunale siti in Via XXIV Maggio al Movimento Politico Culturale AGAVE per attività didattiche considerato che, per tali locali, l’Ente non dispone di regolare contratto di locazione;
Della presente interrogazione si richiede risposta scritta e inserimento all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale, ai sensi e per gli effetti degli agli artt. 25 e 54 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale.
Bovalino, 23 Gennaio 2019
F.to Il Capogruppo di “Nuova Calabria”
Dott.ssa Maria Alessandra Polimeno
F.to Il Capogruppo di “Impegno e Partecipazione” Dott. Francesco Gangemi