Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

60736284 303954633868016 4888073786764558336 nSi è svolto ieri il comizio elettorale della lista Si Rinasce, scegliamo il cambiamento, con Giovanni Rocca Sindaco davanti ad un cotile, quello adiacente la scuola dell'infanzia, gremito di gente attenta ad ascoltare il programma della lista n°2 .

"PIU' SERVIZI MENO TASSE con Si Rinasce a Russellina di Benestare a conclusione degli incontri-dibattito dedicati alle varie zone del paese. Il CAMBIAMENTO inizia dal modo di rapportarsi, illustrate le soluzioni alle esigenze esposte dalla popolazione.

Tra i tanti interventi dei candidati alla carica di consigliere comunale , in particolare, spicca quello della giovane Giuseppina Scopacasa, una giovane professionista, appartenente alla comunità di Russellina. “È stata una campagna elettorale elettrizzante, con qualche colpo basso, e tante strumentalizzazioni architettate ad arte per accaparrare voti”, ha dichiarato la Scopacasa che in maniera diretta e concisa e con vivo ardore ha attaccato poi l'attuale vicesindaco e candidato alla carica di sindaco della lista n°1 "Benestare unita", l'avvocato Mantegna, che ha come simbolo l'unione del Ramoscello d'Ulivo e dellla Campana.  Scopacasa Giuseppina“Noi rispondiamo con l'allegria che ci contraddistingue... Anzi, a tal proposito vorrei tranquillizzare il nostro vicesindaco”, ha continuato la giovane candidata, “caro vicesindaco, stiamo tutti bene, e non soffriamo di depressione pre-elettorale. Tu in questo decennio avrai forse fatto del tuo meglio, ma il tuo meglio ha portato il comune di Benestare al dissesto finanziario o quasi.... Cato Domenico , tu ancora , dopo dieci anni confondi Russellina con Piraino ! D'altronde, come potresti ricordarti, visto che passi da queste parti ogni 5 anni?”.Un intervento molto duro, quello della Scopacasa, dettato dal cuore che solo un donna con valori può fare. Valori che prometterà di portare in consiglio comunale se eletta. Gli altri candidati hanno poi delineato parti del programma elettorale, dalla scuola, a come fare per diminuire le tasse. Intervento finale è stato quello del candidato alla carica di Sindaco, Giovanni Rocca.

 

Quindi il messaggio è stato lanciato, e in maniera chiara e diretta. Basta strumentalizzazioni, basta arroganza. Adesso la parola passa solo ai Benestaresi che domenica avranno il potere in mano. Avranno il potere di scegliere se vogliono il cambiamento, oppure la solita politica

 

simbolo SI RINASCE