CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

raciti nov 17L'augurio che possiamo farci è quello che oggi a Siderno, presso lo stadio "Raciti" dove si disputerà la finale play off tra l'U.S. Africo e l'Asd Bovalinese valida per il girone B della promozione calabrese, possa essere una bella e sana giornata di sport da vivere non solo sul rettangolo di gioco ma anche e soprattutto sugli spalti.

La sede di Siderno, ricordiamo, è stata decisa nei giorni scorsi dalla Prefettura di Reggio Calabria per motivi di "ordine pubblico"; infatti, nel documento emesso dalla Prefettura si fa riferimento all’articolo 2 del TULPS che recita testualmente "Il Prefetto, nel caso di urgenza o per grave necessità pubblica, ha facoltà di adottare i provvedimenti indispensabili per la tutela dell'ordine pubblico e della sicurezza pubblica."  La sede naturale dell'incontro sarebbe stata lo stadio comunale di Bianco dove la squadra africese ha disputato la regolar season  del torneo e dove l'amministrazione comunale aveva già provveduto a predisporre tutto il necessario per ospitare sia la partita che le due tifoserie.

In considerazione di ciò, appare del tutto strana la scelta della cittadina sidernese come sede di questa finale play off, in quanto, come noto in tutto l'ambiente sportivo locale, sussistono ancora degli strascichi tra le due tifoserie (Bovalinese e Siderno) che creano disagio soprattutto in chi sta per recarsi, da Bovalino, allo stadio anche con la famiglia. Le problematiche in essere, ricordiamo, per la cronaca, sono sorte il 27 agosto 2017 al termine della partita di Coppa Italia dilettanti tra glia amaranto della Bovalinese ed i biancoazzurri del Siderno, tant'è che nella stessa serata la dirigenza sidernese aveva diramato un comunicato stampa relativo agli spiacevoli episodi accaduti fuori dallo stadio di Ardore al termine dell'incontro.

Alla luce di quanto esposto appare chiaro che la scelta di Bianco o comunque di un'altra sede che non fosse certamente Siderno era certamente auspicabile ma così non è stato !...ora è inutile piangere sul latte versato e confidiamo nella bontà e nei valori che lo sport ed il calcio dilettantistico soprattutto sanno manifestare, ed auguriamo, quindi, alle due squadre di  esprimere sul rettangolo di gioco oltre che l'agonismo sportivo di cui sono certamente capaci, anche l'assoluto valore socializzante ed aggregativo che una partita del genere può offrire.