CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

4Che oggi non sarebbe stata una partita facile per l’Acd Bianco lo si sapeva già ancor prima del fischio d’inizio, sia per la forza dell’avversario che con sette punti in classifica e uno score di cinque gol fatti ed uno solo subito rappresentava un pericolo insidioso, che per le numerose assenze lamentate dalla formazione biancazzurra di mister Vitetta (Taliano, Alvaro e Trimboli). Comunque c’è da dire che chi ha sostituito gli assenti non li ha fatti rimpiangere per nulla fornendo una prova all’altezza della situazione che ha soddisfatto in pieno il tecnico bianchese.

Piuttosto scarso, numericamente, il pubblico presente al comunale di Bianco che ha registrato, invece, una folta e rumorosa presenza di tifosi ospiti che hanno seguito la squadra speranzosi di portare a casa l’intera posta.

Vitetta ha schierato i suoi uomini con un 4-3-3, e questo la dice lunga sulla voglia che c’era di portare a casa il risultato pieno; di contro una Deliese che ha giocato senza timori reverenziali ed ha ribattuto colpo su colpo. Il primo tempo non ha fornito spunti di rilievo, le due squadre si sono studiate soprattutto a centrocampo nella prima mezz’ora e le difese, pertanto, sono rimaste quasi del tutto inoperose, tant’è che spesso il centrale Placanica con i suoi lunghi lanci ha imbeccato i compagni avanzati che hanno portato pericoli seri verso la porta ospite. A giostrare di più con la palla nella prima frazione di gioco è la formazione di casa che ha cercato, in ogni maniera, di sfondare il muro ospite ma ha trovato di fronte un reparto difensivo attento e disciplinato che non ha lasciato varchi liberi per gli attaccanti di mister Vitetta. La prima azione pericolosa e degna di nota si registra intorno al 10’ quando a seguito di una rimessa laterale Romeo viene servito al limite dell’area e scaglia un tiro che esce di poco a lato. Alla mezz’ora circa, dopo un calcio di punizione di Placanica (ottima la sua prova), De Leo s'invola sulla fascia ed effettua un cross a centro area che viene colpito debolmente di testa da Criaco F. che manda la palla nelle braccia del portiere ospite. Negli ultimi quindici minuti del primo tempo esce fuori la Deliese che si fa ripetutamente pericolosa in area con Riotto e Crucitta ben lanciati da Fioriti (vero leader del centrocampo).

Nella ripresa la squadra di casa passa in vantaggio (1-0) intorno al 15’; a seguito di un calcio d’angolo la palla spiove in area e viene calamitata di testa da Monteleone che dall’areagol piccola colpisce con forza facendo gonfiare la rete. Passano pochi minuti e la Deliese resta in dieci per l’espulsione diretta di Pititto, reo di aver commesso fallo da ultimo uomo (un fallo a dire la verità che in tanti non hanno notato) resta comunque il fatto che gli amaranto rimangono con l’uomo in meno a mezz’ora circa dal termine. Gli ospiti comunque non si scoraggiano e cominciano ad attaccare a testa bassa, in uno di questi veementi attacchi (siamo interno al 25’) Criaco S. del Bianco atterra ingenuamente in area un attaccante ospite, gesto che consente all’arbitro di fischiare la massima punizione; sul dischetto si presenta Riotto che non fallisce la ghiotta occasione e riporta in parità le sorti dell’incontro. Ma il Bianco non ci sta e riparte all’attacco cercando ad ogni costo la rete del successo, rete che arriva con Galluccio a circa dieci minuti dal termine grazie ad un altro calcio di rigore concesso, stavolta, ai padroni di casa per atterramento in area di Luigi Romeo; sul dischetto va, come dicevamo Galluccio che spiazza il portiere ospite e riporta i padroni di casa in vantaggio. Da questo momento è un assedio nella metà campo biancazzurra ma gli uomini di Vitetta non mollano di un centimetro e riescono, dopo quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro, a portare a casa un prezioso successo che li proietta in una zona tranquilla di classifica a quota sei.

Il prossimo turno l’Acd Bianco giocherà ancora in casa contro il fanalino di coda, il Palizzi (1 punto) mentre la Deliese ospiterà il Saint Michel che si trova, con essa a pari punti (7).

Nel complesso è stata una partita corretta e disciplinata, forse un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto ma la variabile, oggi, è stata dettata dal giovane arbitro di Lamezia Terme che con qualche scelta discutibile ha condizionato molto la partita soprattutto nella seconda parte dell'incontro.


Le formazioni:

Acd Bianco: Cotroneo 6,5, Criaco S. 5,5, Placanica 6,5, Reale 6, Commisso 6,5, Monteleone 6,5, Marte 6, Criaco 6, Romeo 6,5, Maviglia 6, Pangallo 6,5. All. Vitetta 6,5

Asd Deliese: Romeo 6, Battista 6, Frisina 6,5, Cantone 6, Scriva 6,5, Pititto 5,5, Macrì 6, Foti 6, Crucitta 6,5, Fioriti 7, Riotto 6,5. All. Stillitano 6,5

Arbitro:  Ruberto di Lamezia Terme (CZ) 5,5

43360725 10214346673193549 3443545550610235392 n

43224573 10214346690033970 2984435841843068928 n