CalabriaInforma

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

43471316 2163385833911063 7932773611817926656 nDavanti allo striscione issato a centrocampo da alcuni ragazzi di San Luca poco prima della partita, del lungo applauso e del minuto di raccoglimento osservato in memoria delle vittime del maltempo che si è abbattuto nei giorni scorsi su tutta la regione, ma soprattutto nel lametino dove la maledetta sorte si è presa una giovane mamma (Stefania Signore) ed i suoi due piccoli angeli di 7 e 2 anni, lo sport si ferma e riflette. Ma come recita un famoso proverbio in uso nello spettacolo “The show must go on” (lo spettacolo deve continuare). Ed in effetti è di spettacolo che si tratta quando a scendere in campo sono gli uomini dell’Asd San Luca di mister Panarello che con un sonante 7-0 liquidano la pratica Rombiolese di mister Scibetta ed inanellano la quinta vittoria consecutiva che vuol dire sempre di più primo posto (15 punti) con quattro lunghezze di vantaggio sul Brancaleone, e fuga solitaria.

La vittoria di ieri era già nell’aria tant'è che il mister ha preferito tenere a riposo giocatori del calibro di Pitto e Carella lasciando spazio a chi ha giocato di meno in questo frangente. Le reti sono state equamente distribuite, quattro nel primo tempo e tre nella ripresa. Gli ospiti hanno cercato di arginare i furiosi attacchi dei padroni di casa sin dall’inizio, soprattutto quelli dello scatenato Bruzzaniti, ma sono riusciti nell’intento soltanto per 17’ poi è stato il capitano Carbone dal dischetto a rompere l’equilibrio realizzando il rigore concesso dall’arbitro per un fallo proprio su Bruzzaniti (1-0). L’attaccante sembra una furia ed al 26’ mette il suo sigillo realizzando dalla corta distanza dopo una bella triangolazione con Romero e Pelle (2-0). Al 32’ è invece Favasuli a battere Colosimo in uscita dopo aver ricevuto palla da A. Pelle che con una possente sgroppata superava uno dietro l’altro tutti gli avversari che gli si ponevano di fronte (3-0). Passano pochi minuti, siamo al 39’, e si va sul 4-0 grazie ancora a Bruzzaniti che batte il portiere ospite con un bel colpo di testa in tuffo servito da Leo Criaco.

Nella ripresa stesso canovaccio del primo tempo, gli uomini di Panarello a giostrare la palla in lungo ed in largo e gli ospiti che cercano di limitare i danni. Ancora Bruzzaniti al 50’ (5-0), Romero al 57’ (6-0) e Tassone al suo primo gol al 66’ fissano il risultato finale sul 7-0. La Rombiolese non ha nulla da recriminare perché ha fatto tutto ciò che era nei loro mezzi ma oggi, contro questo San Luca, è davvero dura per tutti uscirne indenni ed il Siderno e la stessa Bovalinese (entrambe squadre di Promozione) ne sanno già qualcosa. Fenomenale lo score per quanto riguarda i gol fatti 23 e quelli subiti...solo 3, frutto di una preparazione atletica e tattica che la dice lunga sulla reale forza di questa squadra che farà molto parlare di se nel prosieguo della stagione. Prossimo turno esterno per il San Luca contro la Gioiese e turno casalingo, invece, per la Rombiolese contro l’Aurora Reggio.

 

Le formazioni:

Asd San Luca: Panarello 7, Ferraro 7, Criaco 7, Romeo 7 (46’ D. Mammoliti 6,5), Aquino V. 7, Aquino D 7, Pelle 7 (46’ Tassone 6,5), Favasuli 7 (55’ Carella 6,5), Romero 7, Carbone 7 (55’ Nirta 7), Bruzzaniti 7,5 (58’ Nirta 6,5). All. Panarello

Rombiolese: Colosimo 6 (85’ Parbonetti s.v.), Cichello 5 (73’ Marturano 5,5), Gaetano 5,5, De Pascali 5, Sokoma 5, Sangare 5, Chiarello 6, Toscano 5,5, Ferla 5, Pugliese 5 (73’ Contrtese 5,5), Soriano 5,5. All. Scibetta

Arbitro: Milone di Taurianova

 42555329 2155827451333568 6635165847398645760 o(fonte immagini: pagina facebok dell'Asd San Luca)