Stampa
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

75de68865a10e2f15da2bda5b0c178b3 300x245Domani pomeriggio nella sala Consiliare del Comune di Girifalco, sarà conferita la cittadinanza benemerita alla nota neurologa girifalcese Amalia Cecilia Bruni.

I suoi studi effettuati presso il manicomio di Girifalco, hanno permesso alla nota scienziata di esperire informazioni su cartelle cliniche risalenti ai primi anni del 1900, quando l’Alzheimer era una demenza senile ancora sconosciuta, ma perfettamente in linea con i sintomi attuali.

Vari i traguardi conquistati e numerose le collaborazioni con studiosi e ricercatori di tutto il mondo. Tra questi anche Rita Levi Montalcini, premio Nobel per la medicina nel 1986. Nel 2000 la scoperta che l'ha posta a capo di un team di ricercatori internazionali, e che poi è stata riconosciuta da tutta la comunità scientifica internazionale: la nicastrina, ovvero una glicoproteina delle membrane intracellulari neuronali implicata nel meccanismo patogenetico della malattia di Alzheimer.

La rilevazione del gene codificante deriva dalla famiglia calabrese dei Nicastro. La cerimonia sarà allietata dalla voce dell’artista girifalcese Sofia Burdino.