CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

DECIMA GIORNATA D’INIZIO, SABATO, CON IL PARI A RETI BIANCHE TRA PICERNO E VIRTUS FRANCAVILLA E IL TRACOLLO DEL RENDE A VITERBO PER 6 A 1. AL VANTAGGIO LAZIALE DI ATANASOV, IL PAREGGIO DEI CALABRESI CON VIVACQUA NEL PRIMO TEMPO. NELLA RIPRESA SI SCATENANO GLI UOMINI DI LOPEZ CHE VANNO A SEGNO CON DUE GOAL DEL COLORED TOUNKARA E RETI DI SIBILIA, BEZZICCHERI E SIMONELLI. PER I CALABRESI CON IL PEGGIOR ATTACCO E LA PEGGIORE DIFESA È NECESSARIO UN IMMEDIATO CAMBIO DI ROTTA SE VOGLIONO RAGGIUNGERE ANCHE QUEST’ANNO L’OBBIETTIVO DELLA SALVEZZA. DOMENICA ALLE 15, TRE COLPI ESTERNI UN PAREGGIO E UNA VITTORIA CASALINGA. A MONOPOLI LA REGGINA DOPO QUATTRO PAREGGI ESTERNI TROVA LA PRIMA VITTORIA PER 2 A 1 SU UNO DEI CAMPI PIÙ OSTICI DEL GIRONE E CONTRO UNA SQUADRA BEN ALLENATA COME QUELLA DI SCIENZA. AL VANTAGGIO AMARANTO SU CALCIO DI RIGORE CON IL FANTASISTA BELLOMO RISPONDE IL CENTROCAMPISTA CARRIERO CON UN TIRO DA FUORI. AD INIZIO RIPRESA ANCORA CALCIO DI RIGORE PER LA TRUPPA DI TOSCANO. QUESTA VOLTA SI INCARICA DELLA BATTUTA IL BOMBER CORAZZA, CHE SUPERANDO IL PORTIERE PUGLIESE MENEGATTI TROVA L’OTTAVA PERLA IN CAMPIONATO E PORTA LA PROPRIA SQUADRA A 22 PUNTI IN CLASSIFICA. STESSI PUNTI DELLA TERNANA, CHE CON UN GOAL DEL DIFENSORE CELLI ESPUGNA IL CAMPO DI BISCEGLIE PER 1 A 0. AD AVELLINO VA IN SCENA LA PRIMA PARTITA SULLA PANCHINA DEGLI IRPINI DEL VULCANICO MISTER EZIO CAPUANO CHE IN SETTIMANA HA SOSTITUITO IGNOFFO PER VIA DEGLI ULTIMI RISULTATI DELUDENTI. ESORDIO CONTRO IL FORTE BARI DEL TECNICO VIVARINI CHE DA QUANDO SI È SEDUTO SULLA PANCHINA DEI GALLETTI HA SEMPRE PORTATO RISULTATI POSITIVI. 2 A 2 IL RISULTATO FINALE. AL VANTAGGIO CAMPANO CON IL FRANCESE CHARPENTIER, IL BARI LA RIBALTA CON LA DOPPIETTA DELL’EX MELFI SIMERI, PER POI ESSERE RAGGIUNTO DAL DIFENSORE ARGENTINO ILLANES. CLAMOROSO QUELLO CHE SUCCEDE A LENTINI TRA SICULA LEONZIO E RIETI. FINO A SABATO SERA VI ERA IL DUBBIO CHE QUESTA PARTITA SI POTESSE GIOCARE PER VIA DEI PROBLEMI SOCIETARI DELLA SQUADRA LAZIALE. I GIOCATORI DOPO AVER RICEVUTO RASSICURAZIONI DA PARTE DELLA NUOVA PROPRIETÀ È RIUSCITA NELL’IMPRESA DI ESPUGNARE IL CAMPO DEI SICILIANI PER 2 A 1 NEI MINUTI FINALI DI PARTITA. AL VANTAGGIO SICULA CON L’ATTACCANTE ARGENTINO LESCANO, LA DOPPIETTA DEL BOMBER OSPITE MARCHEGGIANI TRA 84° E IL 90°. LAZIALI CHE ABBANDONANO L’ULTIMO POSTO IN CLASSIFICA E RAGGIUNGONO QUOTA 5 PUNTI. TRAVOLGENTE LA VITTORIA DELLA VIBONESE DEL PRESIDENTE CAFFO SUI SICILIANI DEL CATANIA. 5 A 0 PER EFFETTO DELLE RETI NEL PRIMO TEMPO DI BERNARDOTTO E PUGLIESE. NELLA RIPRESA ANCORA BERNARDOTTO, BUBAS E ALLEGRETTI IMPONGONO AGLI ETNEI LA QUINTA SCONFITTA ESTERNA CONSECUTIVA, PER UNA DELLE SQUADRE TRA LE TITOLATE PER LA VITTORIA FINALE. VIBONESE CHE CON QUESTA VITTORIA RAGGIUNGE QUOTA 14 PUNTI ED UN PUNTO DALLO STESSO CATANIA FERMO A 15. ALLE 17 E 30 SI SONO GIOCATE LE SEGUENTI PARTITE: A CATANZARO LA CAPOLISTA POTENZA ESPUGNA IL “CERAVOLO” PER 2 A 0 CON RETI DI FERRI MARINI E RICCI. PER I GIALLOROSSI SI TRATTA DELLA SECONDA SCONFITTA CONSECUTIVA CHE FA TRABALLARE LA PANCHINA DI MISTER AUTERI E VEDE ALLUNGATO IL GAP CON LA CAPOLISTA DI SETTE PUNTI. POTENZA CHE SI DIMOSTRA SQUADRA PRAGMATICA E SOLIDA IN TUTTI I REPARTI E CHE CONTINUA A SOGNARE. FINISCE 2 A 1 TERAMO – PAGANESE. ABRUZZESI IN RETE CON ILARI E MAGNAGHI, GOAL DELLA BANDIERA DELL’ESPERTO SCARPA PER I CAMPANI. RISULTATO AD OCCHIALI A CAVA DEI TIRRENI TRA I PADRONI DI CASA E LA CASERTANA CHE CONSENTE AD ENTRAMBE LE FORMAZIONI DI FARE PICCOLI PASSI VERSO I LORO OBBIETTIVI.

PICERNO – VIRTUS FRANCAVILLA 0 A 0
VITERBESE – RENDE 6 A 1
AVELLINO – BARI 2 A 2
MONOPOLI – REGGINA 1 A 2
BISCEGLIE – TERNANA 0 A 1
SICULA LEONZIO – RIETI 1 A 2
VIBONESE – CATANIA 5 A 0
CATANZARO – POTENZA 0 A 2
TERAMO – PAGANESE 2 A 1
CAVESE – CASERTANA 0 A 0

CLASSIFICA: 23 POTENZA 22 REGGINA, TERNANA 19 MONOPOLI 18 BARI 17 VITERBESE 16 CATANZARO 15 PAGANESE, CATANIA 14 VIBONESE, CASERTANA, 13 VIRTUS FRANCAVILLA 12 CAVESE, TERAMO 11 AVELLINO 10 PICERNO 9 BISCEGLIE 6 SICULA LEONZIO 5 RIETI 2 RENDE