CalabriaInforma

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

crossfitferdy2Bovalino c'è ed è viva ! e lo ha dimostrato con i fatti, infatti quella di ieri (30 luglio 2017) è stata una bella giornata di sport che si è vissuta sul lungomare S. Francesco (lato sud). Già a partire dalle prime ore pomeridiane, nell'ambito della "Festa dello Sport",  il luogo si è animato di giovani atleti pronti a dare il meglio di sé in discipline particolari come il sollevamento pesi (presenti atleti della Nazionale Italiana e Dirigenti regionali della Federazione), il CrossFit che è una disciplina ginnica consistente nell'eseguire movimenti tratti da vari sport (corsa, sollevamento pesi, arrampicata, ecc..) al fine di esercitare il maggior numero di muscoli possibile, il Softair Bovalino (Black Devils) di Domenico Gallo e (Legione Malogna) presenti tutte e 2  con un proprio stand dimostrativo delle principali attività condotte con armamento altamente tecnologico, all’aperto e su terreni scoscesi ed insidiosi, il minibasket con le prove eseguite da diverse squadre di giovanissimi atleti al cospetto della loro allenatrice Laura Sgambellone (che riveste anche la carica di Presidente del Consiglio Comunale con delega allo sport) e dei ragazzi della società spottiva Cono Basket Bovalino e il calcio a 5 che ha visto l’esibizione, alle ore 20.30, dei giocatori del Bovalino calcio a 5 insieme ai ragazzi del Bovalino calcio a5 smile, squadra composta da ragazzi affetti dalla sindrome di down che quest’anno saranno i protagonisti di un campionato organizzato proprio per loro. 20525718 10211972622343586 4217854514477255285 n

La “Festa dello sport” è stata organizzata dalla Pro Loco di Bovalino, con il patrocinio del Comune di Bovalino e le varie Associazioni sportive presenti sul territorio. Ad arricchire ancor più l’evento, l’allestimento di tantissimi stand del settore artigianato, gastronomia, artistico-culturale ed altri ancora. In serata, a conclusione della giornata, lo svolgimento del concerto live rock dei “Mad Vintage”. Certo la calura estiva si è fatta sentire...eccome (almeno 38° i gradi percepiti sull’asfalto intorno alle 17), ma ciò non ha fatto desistere i tanti giovani atleti dal dedicarsi con grande cura e passione al montaggio delle proprie aree tematiche ed al successivo svolgimento delle gare dimostrative.

Tornando alla parte sportiva c’è da dire che la parte predominante l’ha fatta l’area dedicata al CrossFit, questo è uno sport creato da Greg Glassmann negli Stati Uniti intorno agli anni ‘70, e pian piano ha cominciato ad espandersi negli anni anche nel resto del mondo fino a diventare popolarissimo nel 2008. Si conta che ad oggi sono circa 8000 gli iscritti a questa disciplina sportiva (nel 2012 erano circa la metà). Questo è uno sport a condizionamento fisico pensato per aiutare le persone a conquistare un benessere completo e generale; il suo programma si concentra su una serie di movimenti funzionali che cambiano costantemente, eseguiti ad alta intensità per raggiungere una prestanza fisica totale.20479827 1544715465598706 6705885067739184881 n Mantenere l’apporto calorico è essenziale al fine di favorire esclusivamente l’allenamento ma non l’accumulo di grasso che và combattuto con ogni mezzo (deadlift, clean, squat, presse, C&J e snatch, arrampicata su corda, piroette in piedi, glip, spaccate e prese, bici, corsa, nuoto ecc... La sua caratteristica principale è che ogni allenamento è diverso, così si evita di creare assuefazione e, al contrario, si crea invece stimolo per l’atleta che è portato a dare sempre di più nella sfida che non è contro altri atleti ma bensì contro sé stessi.

A latere dell’area CrossFit vi era la zona dedicata al sollevamento pesi che ha destato ugualmente tanta curiosità, anche perché erano presenti20451665 956307364511856 2417808498987153092 o degli atleti facenti parte della Nazionale FIPE (Federazione Italiana Pesi) come per esempio Martina Gallo (Bovalino), Mariangela Macrì (Siderno), Carmine De Marco (Cosenza), Annamaria Priolo ( S. Agata del Bianco) e Katia Siciliano (S. Agata del Bianco). A seguirli con la massima attenzione nei loro movimenti, Maurizio Italiano (Direttore Tecnico Regionale FIPE-Calabria) e Moreno Boer in qualità di allenatore (ha partecipato anche a due olimpiadi: quella di Sidney 2000 e di Pechino nel 2008), tra l’altro è stato anche Vice campione mondiale Juniores e ben 19 volte campione Italiano con le FF.OO della Polizia di Stato, ora fa parte dell’unità cinofila e presta servizio presso la Scuola Agenti di P.S. di Vibo Valentia. Insieme a loro, Marco Giannini Delegato Regionale FIPE-Calabria.

Bovalino ha risposto alla grande, migliaia i cittadini ed i turisti provenienti da ogni parte che hanno affollato il lungomare, dopo una giornata simile l’augurio di tutti è quello di poter ripetere quanto prima una nuova esperienza perchè come disse Nelson Mandela: “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Esso ha il potere di unire le persone in un modo che poche altre cose fanno. Parla ai giovani in una lingua che comprendono. Lo sport può portare speranza dove una volta c’era solo disperazione.”

 

crossfit320561887 10211332838689570 550326355 n20561814 10211332834729471 1761010546 n