Stampa

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Sarà A ciambra, il film di Jonas Carpignano che racconta il mondo rom di Gioia Tauro, a rappresentare l’Italia agli Oscar e volare ad Hollywood, dove proverà a vincere l’abita statuetta come miglior film straniero.

Grandissima la soddisfazione del presidente della Regione Oliverio e dei responsabili del progetto Lu.Ca, intesa tra Fondazione Calabria Film Commission e Lucana Film Commission, che ha coprodotto l’opera con Martin Scorsese.

 

A Ciambra è l’opera seconda di Carpignano sostenuta dal progetto Lu.Ca Film Commission di Calabria e Lucania uscita nelle sale lo scorso 31 agosto, a Cannes si era già aggiudicato o il riconoscimento Europa Cinemas Label destinato al miglior film europeo in cartellone alla Quinzaine des Réalisateurs.

Di stamane la comunicazione ufficiale: «La Commissione di Selezione per il film italiano da candidare all’Oscar istituita dall’Anica lo scorso 4 agosto, su invito dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, riunita davanti a un notaio e composta da Nicola Borrelli, Cristina Comencini, Carlo Cresto Dina, Felice Laudadio, Federica Lucisano, Nicola Maccanico, Malcom Pagani, Francesco Piccolo ha designato il film A ciambra di Jonas Ash Carpignano a rappresentare il cinema italiano alla selezione del Premio Oscar per il miglior film in lingua non inglese».

L’annuncio delle nominations è previsto per il 23 gennaio 2018, mentre la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles domenica 4 marzo 2018.

Fonte: Reportageonline