Stampa

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Per tutte le volte che gli occhi che amavi ti hanno tradito

Per tutte le volte che la tua vita è passata dalle stelle alle stalle, e hai dovuto ricostruirti, da solo

Per tutte le volte che la tua insicurezza ha spento la tua identità smarrendoti, accendendo paure che ti hanno distrutto

Per tutte le volte che queste paure ti hanno allontanato da chi amavi

Per tutte le volte che lavorare ha voluto dire subire mosse sleali, abbassare le difese per non perdere il pane a fine mese

Per tutte le volte che lo studio ti ha condotto, oltre le realtà di comodo e ti ha fatto male, non riuscire più a ritornare nella menzogna della convezione, perché i vincitori si accontentano del podio, e chi si accontenta muore

Per tutte le volte che ti sei accontentato senza andare avanti, perché osare spaventa, ma rimanere fermi non può far crescere

Per tutte le volte che ti hanno rimproverato una buona azione

Per il costo dell'ingenuinità e della buona fede 

Per tutte le volte che eri da solo, con il cuscino in braccio al posto della braccia di una donna

Per tutte le volte che il gelido lavoro di una prostituta hai pensato potesse sostituire quello caldo della tua famiglia 

Per tutte le volte che la stanchezza repressa ha fatto di te un vero pazzo in un mondo di finti sani

Per tutte le volte che un istinto represso per amore dell'altro ti è costato la tua libertà

Per tutte le volte che la bugia è stata la tua maschera migliore, e la verità ti straziava in silenzio

Per tutti quelli che volevano cambiarti, frustrando la tua spontaneità...

potrà sembrare che tu abbia perso, in realtà hai solo ritrovato te stesso.

DI CHIARA NIRTA