CalabriaInforma
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

I Carabinieri del Nas hanno individuato a Reggio Calabria un centro di analisi cliniche accreditato che ha eseguito test rapidi per l’accertamento della positività al covid-19 in assenza di autorizzazione e dei relativi requisiti funzionali nochè utilizzato reagenti chimici scaduti.

Il legale responsabie ed un tecnico di laboratorio, non iscritto al relativo albo, sono stati deferiti all’utorità giudiziaria. Sono stati sequestrati 17 reagenti irregolari il cui valore complessivo ammonta a 1.000 euro.